PER NOI LE PRIORITÀ SONO ECONOMIA E OCCUPAZIONE, PER LUI È ACCOGLIERE I PROFUGHI

"È chiaro ormai quale sia la priorità di Collini che, mentre in aeroporto si parlava di economia e sviluppo della città con maggiori imprese e occupazione recuperando una struttura strategica, alla stessa ora annunciava che il problema più importante è accogliere i profughi in quanto, si deduce, il futuro di Gorizia sono loro.  Apprezzo il fatto che Collini non nasconda il fatto che questa è la sua priorità.

Apprezzo meno il fatto che cerchi di “imbrogliare” sostenendo che, non avendo competenze, il Comune non può fare nulla. Ebbene, è solo grazie alle proteste del sindaco Romoli se oggi a Gorizia non ce ne sono mille di profughi e non c'è una tendopoli permanente. Solo grazie a lui Gorizia non si è trasformata nella Lampedusa del Nord perché, è bene ricordarlo, il PD regionale e locale avevano attivato la tendopoli proponendo che Gorizia diventasse il primo centro profughi del Friuli Venezia Giulia.

E oggi, con Collini, torna questa idea che noi contrasteremo con ogni mezzo. Il Comune non ha competenze ma può far sentire la sua voce come ha sempre fatto. Collini e il Pd non trasformeranno nuovamente Gorizia nella città dei profughi e ci batteremo perché si riduca anche il numero già presente.”


Prev Next