ZIBERNA INCONTRA GLI IMPRENDITORI DI CONFINDUSTRIA GORIZIA

“Le imprese continueranno ad essere le meno tassate d’Italia e sosterremo tutti i soggetti che fanno impresa portando ricchezza e occupazione sul territorio”

"Le imprese, a Gorizia, continueranno a essere le meno tassate d'Italia". Lo assicura il candidato sindaco del centrodestra, Rodolfo Ziberna, ribadendo quanto sostenuto durante l'incontro con Confindustra Gorizia. "Partendo dal fatto che la ripresa dell'economia non può prescindere dal rilancio del settore manifatturiero - ha chiarito Ziberna - un Comune può contribuire anche attraverso il mantenimento di una bassa tassazione locale anche se, chiaramente, non basta. Il governo dovrebbe avere il coraggio, come chiesto dal presidente degli industriali, Vincenzo Boccia, di azzerare il cuneo fiscale con un grande piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro".

Ziberna annuncia quindi che, come sindaco, chiederà incontri con tutti i soggetti che fanno impresa, che creano ricchezza per il territorio e portano occupazione. "Come Comune cercheremo in ogni modo di favorire insediamenti su territorio comunale, a partire da proposte per il Polo aeronautico in aeroporto, perché nuovi insediamenti significano più occupazione, più reddito e maggiori risorse per intervenire nel sociale a favore delle persone disagiate. Lo faremo anche attraverso semplificazioni burocratiche e urbanistiche, e cercheremo, contestualmente, di favorire ricerca e individuazione  di professionalità goriziane da parte di imprenditori".

Il candidato del centrodestra, quindi, ribadisce l'importanza di una strategia a tutto campo per il futuro economico di Gorizia. Futuro che passa attraverso Gect, Zese, unificazione fra consorzio industriale e Sdag in sinergia con la società aeroportuale e successivo allargamento al Porto di Trieste. Puntiamo, in questo senso all’allargamento del Punto Franco sul nostro territorio, progetto su cui l'attuale giunta, la Sdag e la Camera di Commercio stanno lavorando da tempo".

Prev