Consigliere Regionale del Friuli Venezia Giulia

Vice Presidente del Gruppo Consiliare "Il Popolo della Libertà-FORZA ITALIA"

Vice Presidente della V Commissione permanente

ALTRI 30 IMMIGRATI A GORIZIA LA CITTA’ HA GIA’ FATTO LA SUA PARTE

04 Aprile 2017
Pubblicato in Comunicati stampa

“La Prefettura di Gorizia continua a riempire la città di migranti. Una città che ha già dato ampiamente in termini di accoglienza e che non può farsi carico da sola di quote così ampie. Se andiamo avanti così nel capoluogo isontino ci saranno più immigrati che italiani…”

A lanciare la provocazione è il candidato sindaco del centrodestra e consigliere regionale di Forza Italia Rodolfo Ziberna a seguito della notizia di una nuova struttura che a Gorizia ospiterà immigrati.

“Leggendo il comunicato della Prefettura – rileva Ziberna – viene spontaneo chiedersi: come mai la cooperativa sociale Acli di Cordenons (Pordenone) non compra edifici a Pordenone per ospitare migranti? Perché tutto il mondo viene ad acquistare a Gorizia? Questo è quanto mai sconcertante e viene seriamente il dubbio che più che di accoglienza si tratti di mero business economico”.

“Di fronte a questa situazione la giunta regionale di centrosinistra rimane immobile ed invece di lavorare per mantenere il numero degli immigrati sotto soglia e spalmati sul territorio, sta sovraccaricando sempre gli stessi Comuni. Suona come una beffa che proprio nel giorno in cui la presidente Serracchiani dice che i Comuni capoluogo dovrebbero essere alleggeriti dalla presenza di migranti, la Prefettura ne aggiunge altri a Gorizia”.

 “Gorizia ha già fatto la sua parte – conclude Ziberna – ora facciamo altrettanto anche gli altri Comuni per garantire davvero un’accoglienza diffusa”.

Iscriviti alla newsletter

JoomShaper